Scuole

Scuole di vela, dal gioco all’opportunità

ProgettoMare sviluppa progetti didattici di educazione ambientale, per gruppi e scuole di ogni ordine e grado, scuolefinalizzati alla diffusione della conoscenza dell’ambiente marino e costiero.

L’obiettivo è sensibilizzare le nuove generazioni verso il rispetto dell’ambiente tramite l’esperienza diretta ed il divertimento.

La proposta nasce dall’esperienza di operatori ed esperti in Scienze Ambientali e Biologia Marina avvalendosi, inoltre, di collaborazioni con Università ed Enti di Ricerca.

Organizziamo gite di istruzione di uno o più giorni per imparare i primi rudimenti della vela e scoprire segreti dell’ambiente marino.

La navigazione a vela è un’esperienza affascinante, che può essere vissuta non solo come occasione sportiva e di svago, ma anche e soprattutto come percorso educativo. La socializzazione, infatti, è una caratteristica fondamentale della vita in barca, dove la condivisione di ogni situazione pratica ed emotiva diventa spontanea. In barca a vela ci si deve confrontare, alle volte, anche con imprevisti, si deve saper prendere decisioni e risolvere problemi in condizioni a volte difficili. Si deve vivere a stretto contatto con l’altro e insieme si deve collaborare per raggiungere un obiettivo comune e condiviso. Ciò facilita la comunicazione interpersonale e stimola a riconoscere potenzialità relazionali sconosciute.

La nostra proposta deriva dall’esperienza pluriennale di skipper, educatori ambientali e sociali, biologi marini, istruttori e guide subacquee. Le crociere, svolte a bordo di imbarcazioni a vela, hanno lo scopo di avvicinare gli studenti delle scuole primarie e secondarie alla conoscenza e alla valorizzazione dell’ambiente marino, delle tradizioni locali e del rapporto dell’uomo con il mare, al fine di diffondere la conoscenza del territorio e la consapevolezza del valore del bene ambientale, ma anche di sensibilizzare gli studenti in quanto fruitori dell’ambiente stesso.

Tutte le attività inerenti la vita di bordo verranno svolte in collaborazione con i ragazzi che parteciperanno direttamente al loro svolgimento; l’organizzazione della cambusa ad esempio, verrà supervisionata da un componente dell’equipaggio, ma i pasti verranno preparati in prima persona dai ragazzi partecipanti.

Le osservazioni e i dati raccolti potranno essere utilizzati per elaborazioni scritte (relazioni), grafiche (disegni e cartelloni) o multimediali.

ProgettoMare A.S.D. collabora con l’associazione Nave di Carta coniugando avventura, cultura e sport